I miei 7 consigli per usare al meglio la piastra per capelli riducendo i danni!

Ciao ragazze!
Anche voi siete ossessionate dal fatto di avere i capelli sempre perfetti e usate piastre, arricciacapelli e tutti gli strumenti di tortura simili?! Io sì, lo ammetto…sono ossessionata…uso la piastra per capelli dai primi anni del liceo…ricordo quando ero in gita scolastica, eravamo in albergo e una mia compagna ha tirato fuori questo strumento strano e si è offerta di stirarmi i capelli…per me è stata la fine!!! Saranno passati una quindicina di anni da quando ho iniziato ad usare la piastra regolarmente…quindi sicuramente un po’ di esperienza me la sono fatta… 🙂 Oggi condivido con voi un po di trucchetti utili, magari sapete già tutto o magari potete trovare suggerimenti utili…lo saprete solo leggendo 😉

20170404_103119-01

Prima di tutto, se ve lo siete perso, vi lascio il link del mio articolo dove vi racconto la mia routine per mantenere i capelli il più possibile sani Capelli rovinati addio!! Spero che troviate informazioni utili! Torniamo all’argomento di oggi.

Premetto che la piastra, come tutti gli strumenti che scaldano i capelli, provocano danni…il calore rovina i capelli, li inaridisce e provoca le doppie punte…questo indipendentemente dalla marca…anche quelle costosissime…
Una volta chiarito questo punto vi spiego come limitare i danni ai vostri capelli e come avere un migliore risultato dall’uso della piastra!

1. Curate molto i vostri capelli, nutriteli in modo da renderli più forti e resistenti e limitare un po’ l’insorgere delle odiate doppie punte. Come? Cercate di applicare regolarmente una maschera nutriente, io lo faccio sempre almeno una volta a settimana. Che maschera? Qui la scelta è infinita: potete comprarne una scegliendo quella più adatta al vostro tipo di capello oppure potete crearne una a casa in modo naturale. Io ad esempio uso spesso l’olio di cocco, lo applico sui capelli umidi e lo lascio in posa il più possibile, anche un paio d’ore se ho tempo…scegliete la maschera che vi piace di più!
2. Prima di usare la piastra i capelli devono essere asciutti ma non asciugateli in maniera confusa ritrovandovi la testa tipo criniera di leone 🙂 Cercate di dare un minimo di piega con la spazzola, in questo modo sarà più semplice stirarli dopo, fidatevi, fa molta differenza!
3. Usate un prodotto termoprotettore prima di passare la piastra. Sceglietene uno di qualità, altrimenti potrebbe essere inutile…
4. Parliamo di olio da applicare sui capelli. Io adoro l’olio di argan ad esempio…da usare non come impacco ma sui capelli umidi…nutre molto le punte ed aiuta ad avere capelli più sani! Attenzione però! Se usate l’olio non utilizzate la pasta altrimenti andrete a friggere i vostri capelli con l’olio! Usate il vostro olio preferito nei giorni in cui non stirate i capelli.
5. È importante dividere le ciocche di capelli nel modo giusto. Io di solito faccio così: se i miei capelli sono abbastanza in ordine e voglio solo aggiustarli un po’ allora prendo ciocche più grandi sparse qua e là e mi concentro magari di più sullo styilng del ciuffo davanti; se invece voglio stirare per bene tutti i capelli allora divido i capelli in piccole ciocche, in questo modo passerò la piastra su ogni ciocca solo una volta ed eviterò di bruciare i capelli passando e ripassando nello stesso punto e il risultato sarà perfetto.
6. Prima di stirare ciascuna ciocca pettinatela, in questo modo verrà stirata meglio alla prima passata.
7. Come impostare la temperatura? La temperatura ideale per stirare i capelli varia al variare del tipo di capello! Non impostate la vostra piastra a 200°C a prescindere perché molto spesso non è necessario e vi brucerete i capelli senza motivo! Io cerco di usare la temperatura più bassa possibile, quella che basta ai miei capelli per diventare lisci. Come scoprire questa temperatura?! Io ho fatto delle prove…provate a stirare qualche ciocca con la temperatura più bassa…se non funziona provate con una temperatura un po’ più alta finché non trovate quella adatta a voi! Io ho i capelli abbastanza spessi e mi avevano consigliato di usarla a 200°C…ora la uso a 160°C o al massimo 170°C se c’è tanta umidità e faccio fatica a lisciarli…Vi assicuro che il risultato è buono! Magari ai vostri capelli servirà una temperatura alta, ma forse no…provate e scopritelo!

Spero che i miei consigli siano stati utili e che abbiate scoperto qualcosa di nuovo!;-)
Se volete aggiungere qualcosa di cui mi sono dimenticata scrivetemi nei commenti! Imparo sempre volentieri cose nuove! Se avete domande o osservazioni lasciate un commento!
Un bacio
Erika

Un pensiero su “I miei 7 consigli per usare al meglio la piastra per capelli riducendo i danni!

  1. Pingback: Capelli rovinati addio!! | The Beauty of being Women

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...